Come rendere la propria page di Facebook professionale in pochi passaggi

Come rendere la propria page di Facebook professionale in pochi passaggi

Vuoi cominciare ad utilizzare Facebook anche a livello professionale e non più solo come un passatempo? Allora è arrivato il momento di capire bene quali sono i segreti per attirare più persone possibili facendoti notare attraverso questo social network così gettonato.
Per tutti infatti, gestire una pagina su FB è molto semplice, basta postare le proprie foto e aggiornare la bio che il gioco è fatto; ma è ovvio che a livello professionale questo non basta più, perchè bisogna curare i minimi dettagli per creare un tuo business, sfruttando algoritmi e altri meccanismi che il social mette a disposizione.
Innanzitutto bisogna creare una pagina Facebook, nel link che metterò di seguito hai l’ordine dei passaggi che servono per farlo https://www.facebook.com/business/help/104002523024878
dopodichè, puoi cominciare ad utilizzare il social professionalmente:

  • Cura il tuo profilo, perchè e’ proprio quello che definisce chi sei a primo impatto. Utilizza una foto che metteresti sul tuo curriculum, quindi una foto seria e ben visibile, non una in cui ti vedi a metà, sei sfocato e stai mettendo la torta in faccia al tuo migliore amico durante il suo compleanno. Stessa cosa per la tua bio: inserisci informazioni vere e non sfociare mai nel frivolo, se per attirare l’attenzione vuoi aggiungere elementi divertenti.
  • Pensa al tuo pubblico: dopo aver curato la tua immagine, comincia a capire cosa vuoi davvero trasmettere al tuo pubblico e focalizzati sui modi in cui puoi farlo attraverso la tua page. Quindi inizia a scrivere i tuoi pensieri, condividili e partecipa in modo attivo alle conversazioni che si instaurano sia sotto i tuoi commenti, e sia sotto quelli di altre page simili alla tua.
  • Monitora il social: l’unico modo per comprendere davvero l’algoritmo di FB è controllarlo costantemente, quindi nelle impostazioni attiva le notifiche relative all’app. In questo modo potrai aggiornare e rispondere continuamente al tuo pubblico. Oltre a questo, il social ti dà anche la possibilità di controllare l’orario migliore in cui postare attraverso gli Insights, ovvero una statistica che permette di capire il momento in cui più utenti sono connessi a FB e possono notare il tuo post con più facilità.
  • Cura i tuoi contenuti: per fare colpo è necessario rendere i propri contenuti piacevoli e non noiosi. E’ vero, se parliamo di professionalità parliamo anche di serietà in ciò che si fa, ma inserire nelle proprie foto, video e pensieri alcuni elementi più leggeri (sempre attinenti ai nostri messaggi), può aiutare il nostro contenuto ad arrivare in modo più diretto a al pubblico. L’importante è che tu non scada mai nella banalità e che tu non copi da altri utenti che hanno una page come la tua. Sei vuoi essere unico nel tuo genere, studia nuove strategie di marketing.
  • Non parlare solo di te, ma sii disponibile anche con il tuo pubblico: questo è un elemento fondamentale, può sembrare scontato ma non lo è: è importante che tu metta bene in evidenza i servizi che offri, cosicchè potrai interagire con gli altri utenti se mai dovessero porti domande al riguardo. Per questo fondamentale si rivela anche la tua competenza nel campo in cui vuoi agire: se per esempio ti sei candidato come sindaco nel tuo paese, sii preparato a qualsiasi domanda che ti potrà esser posta riguardo all’ambito, e cerca sempre di rispondere in modo coerente e non scadere mai nella volgarità. Ricorda che sono sempre le piccole cose a fare la differenza e, in questo caso, a far ottenere consensi.

Questi sono alcuni consigli che possono rivelarsi importanti per la gestione della tua page professionale, ma ricorda sempre che anche nel lavoro devi divertirti! Non fare in modo che la tua pagina diventi un peso nella tua routine, ma rendila un’abitudine piacevole.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Categorie

Disclaimer

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcunaperiodicitá. Non puó pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 2001.