Telemarketing, come evitare le chiamate a freddo

Telemarketing, come evitare le chiamate a freddo

Tutti noi purtroppo sappiamo benissimo che cosa significhi essere tempestati da chiamate di telemarketing a ogni ora del giorno. Sia che si tratti di operatori che ci promettono risparmi mirabolanti in bolletta, sia che si tratta di operatori che invece ci propongono strategie finanziarie, tutti continuano a tempestarci con tecniche di telemarketing molto aggressive e che, possiamo dirlo, iniziano a stancare. Recenti studi autorevoli sulle tecniche di vendita hanno anche dimostrato come le telefonate a freddo siano ben poco redditizie, nonostante questo però il nostro telefono continua a squillare. Le chiamate a freddo avrebbero meno del 3% di esito positivo, anche per questo chi volesse far conoscere i propri prodotti e ampliare il proprio numero di clienti dovrebbe concentrarsi su altre strategie. Ad esempio i social media sono sempre più centrali nel determinare il processo decisionale delle aziende e le forze di vendita dovranno quindi saper utilizzare i social per raccogliere spunti e migliorare i risultati di vendita.

Alternative al telemarketing aggressivo: gli SMS

Insomma, le chiamate aggressive ai potenziali clienti sono poco redditizie e possono diventare persino controproducenti. Oggi è possibile utilizzare altre tecniche per farsi conoscere e vendere i propri prodotti o servizi, si pensi ad esempio alle campagne SMS. Stiamo parlando di una delle strategie oggi più utilizzate per realizzare delle campagne marketing. In sostanza con gli SMS le aziende potranno investire cifre accettabili e ottenere dei risultati garantiti. Ediscom, ad esempio, offre dei pacchetti sms (qui scopri perché potrebbero essere una buona idea) a un ottimo prezzo e consente di creare delle campagne adatte a qualsiasi budget. Non è casuale che la vendita e l’acquisto di pacchetti sms abbia avuto grande successo nel mondo del marketing digitale. Del resto con gli SMS sarà possibile raggiungere un numero sterminato di contatti in tempo reale e questo fa sì che sempre più aziende lo utilizzino anche per sviluppare delle campagne promozionali targettizzate sempre più precise. Per pacchetti sms si intende la possibilità di stringere accordi con aziende di digital marketing per inviare sms sulla base di indicazioni fornite. Acquistare pacchetti sms significa esternalizzare l’attività di invio e risparmiare così tempo e risorse per costruire una struttura efficiente. Insomma, i pacchetti sms aziendali sono una componente che possiamo definire fondamentale delle strategie di digital marketing e anche per questo si consiglia di affidarsi ad aziende dotate di esperienza nel settore così da poter anche acquisire nuovi contatti grazie a database targettizzati pieni di contatti verificati. Insomma, oggi ogni campagna marketing dovrà per forza prevedere la presenza di pacchetti sms.

Altre alternative al “cold calling”

Abbiamo visto come le tecniche di telemarketing con le chiamate a freddo siano ormai largamente inefficaci quando non controproducenti. Uno degli esempi di possibili alternative a questo modo di fare marketing è ricorrere ai social media. Ad esempio si potrebbe utilizzare Linkedin per attivare una campagna email personalizzata in quanto i social media possono diventare un ottimo mezzo per creare delle nuove connessioni. Utilizzando Linkedin sarà possibile eseguire delle ricerche in base al nome dell’azienda, al settore in cui opera, al nome, all’area geografica e al ruolo ricoperto. Sarà molto efficace anche condividere articoli del blog aziendale e incoraggiare il proprio network a commenti e condivisioni. Il consiglio è quello di studiare il pubblico target osservando ciò che scrivono sui social così da capire quali sono le esigenze e le difficoltà di cui tener conto.

L’email marketing efficace

L’email marketing viene spesso identificato un po’ come il cold calling ma in realtà ci sono alcune differenze. Le mail di marketing possono essere ancora efficaci se inserite all’interno di una strategia come quella inbound dove ogni attività mette sempre il cliente al centro. L’obiettivo dovrebbe essere quello di ricorrere a strategie integrate anche per quanto riguarda le campagne email prestando attenzione all’oggetto della email che dovrà convincere il lettore a leggere il testo. A sua volta, il testo dovrà includere una risposta coerente o una call to action.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Disclaimer

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcunaperiodicitá. Non puó pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 2001.