5 modi per riscaldare casa spendendo poco

5 modi per riscaldare casa spendendo poco

Ogni anno quando arriva la stagione invernale ci si inizia a preoccupare di ricevere bollette di riscaldamento astronomiche. Ecco perché è così importante sapere come possiamo riscaldare la casa nei mesi invernali cercando di limitare al massimo la spesa. Basterà seguire alcuni consigli piuttosto semplici per poter scaldare l’ambiente domestico senza aumentare troppo i consumi energetici. Abbattere le spese del riscaldamento non significa dover soffrire il freddo o dover cambiare necessariamente il proprio stile di vita. Attualmente ci sono anche diversi bonus fiscali che possono servire per migliorare la classe energetica della propria casa e quindi abbassare le spese di riscaldamento e ridurre anche l’impatto ambientale. Oltre a i trucchi e i consigli per provare a risparmiare sul riscaldamento si consiglia anche di utilizzare il comparatore di tariffe su Chetariffa.it così da individuare le offerte migliori sulla base delle proprie specifiche esigenze di budget. Vediamo ora alcuni consigli utili per scaldare casa propria senza dover spendere eccessivamente.

Come riscaldare la casa spendendo poco: 5 suggerimenti utili

1-Controllare l’isolamento di porte e finestre

Anche se molti non lo sanno porte e finestre possono incidere moltissimo sui consumi per il riscaldamento degli ambienti domestici. Se abbiamo una casa mal isolata infatti dovremo utilizzare una maggiore quantità di energia anche per mantenere la temperatura desiderata in quanto ci saranno dispersioni causate da porte e finestre. Si tratta comunque di un problema piuttosto semplice da risolvere in quanto basterà sostituire le finestre per migliorare la temperatura della casa e ridurre i consumi. Si ritiene infatti che circa un quarto dell’energia che viene consumata a livello domestico viene utilizzata per coprire il calore che si disperde proprio attraverso le finestre poco o mal coibentate. In alternativa si potrà percorrere una strada low cost andando a coprire le giunture delle finestre con dei nastri di materiali isolanti. Per quanto riguarda le porte invece si consiglia di limitare le dispersioni installando delle guarnizioni di tenuta in legno o gomma da porre nella parte inferiore delle porte per isolarle e mantenere il calore nell’immobile.

2-Le decorazioni

Anche se pochi lo sanno la maggior parte del calore in casa si disperde attraverso le pareti, soprattutto quelle affacciate sulla facciata della casa. Si consiglia quindi di installare su queste pareti scaffali o librerie per cercare di isolare il più possibile queste aree della casa e contrastare il freddo. Un’altra soluzione low cost potrebbe essere utilizzare dei tappeti per coprire pavimenti e pareti. In questo modo si potrà anche ottenere un maggiore isolamento da freddo e umidità.

3-Utilizzare i cosiddetti pannelli radianti

Un’altra possibile soluzione per riscaldare la propria casa senza spendere cifre elevate è utilizzare quelli che possiamo definire come pannelli radianti da parete a infrarossi. Questi pannelli consentiranno di scaldare stanze anche grandi e con un consumo minimo in quanto emettono dei raggi infrarossi a onda lunga che passavano attraverso le pareti riscaldando l’ambiente in modo omogeneo e contrastando l’umidità.

4- Utilizzare l’energia solare

Un altro modo per provare a risparmiare sul riscaldamento domestico è affidarsi agli impianti solari termici che possono essere installati al posto di una caldaia tradizionale oppure in abbinamento a caldaie di nuova generazione. Grazie a questi impianti sarà possibile raccogliere l’energia solare e accumularla. Possiamo anche dire che utilizzare un impianto solare termico consenta di risparmiare in bolletta fino al 50%. Inoltre per quanto riguarda l’installazione di un impianto solare termico esiste una detrazione fiscale del 50% del costo di acquisto.

5- Usare le tende

Il modo migliore per contrastare la dispersione di calore a basso costo è utilizzare le tende. La dispersione infatti avviene attraverso le finestre e le tende sono una soluzione ideale che ci permette di creare una barriera termica contro il freddo che arriva da fuori. Si consigliano tende in tessuto doppio poiché permettono alla luce di illuminare i diversi ambienti di giorno e di fare da isolante termico di notte. Infine, cosa non meno importante, le tende serviranno anche a limitare il rumore che giunge dalla strada.

Insomma, seguendo questi consigli e utilizzando Chetariffa.it per il giusto contratto luce e gas sarà possibile risparmiare cifre anche importanti per quanto riguarda il riscaldamento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Disclaimer

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcunaperiodicitá. Non puó pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 2001.